fbpx
skip to Main Content

LA CAMERA DA LETTO: UN LUOGO DOVE CIRCONDARSI DI BELLEZZA

Il senso di sorpresa, comfort e soddisfazione che si percepisce nel momento in cui entriamo in una camera d’hotel o suite arredata con gusto, saggezza e intelligenza è davvero impagabile.
Non importa che si tratti del letto sempre perfetto e incredibilmente comodo, della luce che crea un’atmosfera accogliente, dei colori sapientemente accostati che invitano al relax, dei complementi d’arredo accattivanti e mai scontati o della presenza di materiali che mai ci si aspetterebbe in una camera, perché l’obiettivo di chi ha creato quell’incredibile mix era uno e uno soltanto: quello di sorprendere e “coccolare” i residenti con un’esperienza totalizzante.

La-camera-da-letto-07

Lo stesso obiettivo che anche i proprietari di casa dovrebbero avere quando si trovano di fronte all’opportunità di reinventare e organizzare la propria stanza da letto.
L’errore, se così possiamo definirlo, che più spesso si compie quando si arreda un’abitazione è concentrare i propri sforzi creativi unicamente nella zona giorno, con l’intento di stupire gli ospiti e rendere la propria casa indimenticabile per chi la visita.

La-camera-da-letto-01

E la camera da letto? Tendenzialmente viene messa in secondo piano, perché a viverla sono “solo” i proprietari e non gli ospiti. Eppure, il giusto desiderio di voler sorprendere gli ospiti dovrebbe riflettersi anche sugli abitanti stessi della casa: perché i residenti non dovrebbero mirare all’obiettivo di sorprendere se stessi ogni giorno, con ambienti padronali ben curati, inaspettati e accoglienti?
Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire insieme, grazie ai riferimenti delle stanze dei migliori boutique hotel, come trasformare le camere da letto in ambienti capaci di stupire e generare incredibile benessere.

La-camera-da-letto-05

Il letto al centro della stanza: non più solo luogo del sonno

Il letto è il principe della camera padronale. O almeno, così dovrebbe essere, ma il rischio è quello di considerarlo come un semplice oggetto d’arredo dove dormire. Se è vero che un buon letto deve obbligatoriamente garantire un’elevata qualità del sonno, è anche vero che da un punto di vista estetico e funzionale può dare moltissimo e, soprattutto, può essere vissuto attraverso una chiave di lettura nuova.
Dalla sua tradizionale collocazione a parete, può infatti spostarsi al centro esatto della stanza, creando un’inattesa separazione all’interno di un ambiente che in alternativa, essendo unito, non potrebbe offrire esperienze sfaccettate. Ecco quindi che in questo modo avremo un “dietro al letto” e un “davanti al letto”, dove creare svariate situazioni in base alle nostre necessità: dall’angolo lettura a un piccolo studio, da una cabina armadio a un comodo poggia vestiti.

La-camera-da-letto-06

Nel caso in cui il letto (che dovrebbe ad ogni modo essere rigorosamente un king size, per garantire il massimo del comfort e dell’accoglienza a coppie di ogni altezza) fosse comunque posizionato accanto a una parete, l’ideale sarebbe optare per una struttura particolare, alta o a sospensione, o quantomeno per una testata elaborata, sorprendente e originale, tanto in armonia con la personalità di tutta la camera quanto unica e distinta di per sé.
Per raggiungere questo obiettivo, la testata può essere magari imbottita o realizzata con altre finiture, come il legno, il laccato o tessuti ad hoc. Inoltre, può anche estendersi dalle normali dimensioni che la vorrebbero come “semplice” cornice del letto, per abbracciare invece un maggiore sviluppo orizzontale e verticale.

La-camera-da-letto-17
La-camera-da-letto-21

La camera da letto come luogo che stimola tutti i sensi

Uno dei denominatori comuni delle camere da letto dei boutique hotel o degli hotel di lusso è il loro essere adibite anche ad altre funzioni oltre al sonno, non semplicemente grazie alla presenza di complementi d’arredo dedicati a vari utilizzi, ma con una sapiente suddivisione dell’ambiente e l’uso di oggetti e accessori particolari e di design capaci di trasformare la stanza padronale in un luogo ricco di esperienze diverse tra loro.
Quindi, oltre a essere una stanza adibita all’atto di dormire, la camera da letto diventa un luogo dove pensare, rilassarsi, studiare, intrattenersi, parlare e ritrovare un po’ di benessere e comfort generati dalla “coccola” di sé e non solo dal sonno.

La-camera-da-letto-04

Il tutto, possibilmente, con l’accompagnamento sensoriale di aromi e profumazioni capaci di generare grande relax, distensione e serenità. Nelle migliori stanze d’hotel è spesso utilizzato il pino cembro, come anche i profumi agrumati, noti entrambi per le loro proprietà rilassanti e tranquillizzanti. Non per nulla, l’obiettivo finale è quello di rendere la camera da letto un luogo sempre sorprendente, in grado di sollecitare la partecipazione di tutti i sensi.
Non dimentichiamoci, inoltre, che questa dimensione esperienziale è anche generata dall’atmosfera unica della stanza, come anche dal dialogo che si crea tra la camera da letto e la personalità del resto della casa: se è vero che, all’interno di un’abitazione, ogni stanza può avere una sua voce distintiva, è importante però che questa voce crei con tutte le altre un coro, senza stonature.

La-camera-da-letto-08

Questo equilibrio tra unicità e armonia lo si può creare tanto attraverso i colori o lo stile dell’arredamento, quanto con la scelta di rivestimenti materici per i pavimenti e le pareti che richiamino i materiali già presenti altrove nella casa.
Perché sì, anche nella camera da letto possiamo “osare” e lasciarci alle spalle le normali pitture bianche, per orientarci su grafiche, wallpaper, trame o materiali più inattesi e sorprendenti: a patto, come sempre, che viga il rispetto dell’armonia estetica e stilistica della stanza e del resto della casa.

La-camera-da-letto-11
La-camera-da-letto-10

Cabina armadio, terrazzo e stanza da bagno: tre plus che fanno la differenza

Laddove possibile, è davvero interessante valutare l’inserimento di una cabina armadio o di una stanza da bagno con accesso diretto o l’idea di creare un collegamento stilistico con l’eventuale giardino o terrazzo adiacente alla camera da letto.
I primi due, cioè la cabina armadio e la stanza da bagno, sono ambienti aggiuntivi, ma ovviamente legati esteticamente alla stanza padronale, che noi in qualità di interior designer cerchiamo sempre di proporre ai proprietari che ci chiedono rendere le loro camere da letto il più sorprendenti e simili a quelle di un boutique hotel possibile. Non tanto per un discorso di lusso fine a se stesso, ma perché rivestono un ruolo importante nella costruzione di un ambiente che sia esperienziale, multifunzionale, accogliente, inaspettato e capace di stupire.

La-camera-da-letto-22

Per quanto riguarda il giardino o il terrazzo contiguo alla camera da letto, è chiaro che non potrà essere aggiunto, se non è già presente nel progetto generale dell’abitazione, ma quello che si potrà fare sarà armonizzare il più possibile l’accesso a questo spazio esterno con lo stile e la personalità della camera, per esempio attraverso accessori, complementi d’arredo da esterno o sedute particolari.
Tornando invece al tema del bagno ci sono altri articoli che vale la pena leggere dopo questo, come Bagno per gli ospiti: da stanza di servizio a luogo “wow” (non certamente perché il bagno padronale vada trattato come un bagno per gli ospiti, ma perché il pezzo contiene riferimenti utili su come rendere sorprendente un ambiente di quel tipo), La stanza jolly: un investimento che genera benessere e Abitare la stanza da bagno.

La-camera-da-letto-18

In merito alla stanza da bagno vale la pena spendere qualche parola in più, anche solo per dare una definizione a questa tipologia di ambiente: non si tratta di un “semplice” bagno, ma di una stanza dove tutto è pensato per prendersi cura del proprio relax e benessere e dove non sono presenti unicamente i sanitari, ma oggetti, accessori e complementi d’arredo che rendano possibile questo obiettivo di “coccola”.
Trattandosi di una zona più separata dalla camera rispetto alle cabine armadio o agli eventuali terrazzi ad accesso diretto, diventa davvero fondamentale creare dei richiami estetici, materici e stilistici evidenti e strategici tra il bagno padronale e la stanza da letto, in modo che i residenti entrandoci non avvertano un distacco, ma un senso di continuità e uniformità.

La-camera-da-letto-23

L’importanza dei tessuti e della biancheria nelle camere da letto

Possiamo davvero imparare moltissimo da come vengono scelti e utilizzati i tessuti e, in generale, i materiali tessili nelle stanze dei boutique hotel. Ogni componente, dai plaid, ai copriletto, ai cuscini, alle tende, ai tappeti, non è solo caratterizzato da estrema qualità e accoglienza (ricordiamoci che l’obiettivo finale dei tessuti da inserire in un letto è favorire un buon sonno), ma è anche capace di creare un dialogo estetico tra il resto dei tessili e, ovviamente, con lo stile generale della stanza.
In una camera da letto padronale i colori non dovrebbero mai essere eccessivamente accesi, ma piuttosto puntare su tonalità rilassanti, naturali e vicine alle cromie della terra (come il verde, il blu, il bianco, il cipria, ma anche le varie tonalità di marrone): questa “regola” riguarda tutta la stanza, come anche i tessuti. Vincenti, in questo senso, tutti i prodotti tessili da letto di Society Limonta, eccellente brand made in Italy per la biancheria per la casa, che nelle sue proposte per la camera padronale unisce alla qualità dei materiali una ricerca contemporanea per le cromie naturali.

La-camera-da-letto-15
La-camera-da-letto-19

Se però è ormai abbastanza comune investire maggiore energia e intelligenza nella scelta dei tessuti per il letto, molto spesso vengono lasciate in disparte altre componenti tessili che sono in realtà assai importanti, come i tappeti o i tendaggi.
In merito ai tappeti, è interessante sapere che possono essere collocati altrove rispetto alla loro posizione tradizionale, cioè sotto il letto, e che possono creare equilibri e dinamismi avvincenti, grazie al loro volume, se posti in giusta contrapposizione con gli altri complementi d’arredo della stanza. Per quanto riguarda le tende, invece, noi ci sentiamo particolarmente affini alla scelta sempre più frequente degli hotel di lusso di usare il doppio tendaggio, per avere uno strato leggero capace di filtrare parzialmente la luce e di creare dei bellissimi contrasti d’illuminazione e uno strato decorativo più pesante per coprire interamente i raggi esterni durante la notte e l’alba.

La-camera-da-letto-03

Ci sentiamo di fare un piccolo appunto anche sulla presenza di cuscini nel letto: meno è sempre meglio. Non suggeriamo mai di sovrabbondare con i guanciali e cuscini decorativi, perché in presenza di un massimo di due cuscini a persona, scelti con gusto, intelligenza e senso estetico, non c’è davvero bisogno di aggiungere altro.
Possono essere poi impilati o in orizzontale, uno sopra l’altro, o a gradino, come nella fotografia qui sopra. L’importante è, comunque, non esagerare nella quantità.

Il design e l’arte sbarcano nelle camere da letto

Abbiamo già parlato di come le opere d’arte possono rendere unica e sempre sorprendente un’abitazione: ci piace rimarcare questo concetto, applicandolo anche al discorso delle camere da letto.
Come dicevamo all’inizio di questo articolo, quando si riorganizza o arreda una casa l’attenzione e l’impegno non devono essere rivolti unicamente alle zone giorno visibili anche dagli ospiti, ma devono riguardare anche gli ambienti padronali e, appunto, le stanze da letto.
In questo senso, arricchire la camera con opere d’arte (non solo quadri, attenzione, ma anche fotografie d’autore, stampe o sculture) e oggetti di design firmati è davvero un’ottima idea.
Importante ricordare, inoltre, che la bellezza dell’arte non arriva a noi solo dai tradizionali dipinti, ma anche da tutti quei complementi d’arredo di design che racchiudono in sé una storia e una ricerca particolare di stile: ricadono in questa categoria le lampade d’autore, come anche le poltrone di design.

La-camera-da-letto-16

A proposito di lampade: una buona illuminazione è fondamentale in una camera da letto. Ovviamente la scelta delle luci varierà da atmosfera ad atmosfera e da stanza a stanza, ma è importante che esse generino un equilibrio tra presenza estetica (sempre di oggetti di design stiamo parlando, in fondo) e capacità di illuminare gli ambienti in modo funzionale e accogliente, evitando invasività ed eccessi di luce. Rimandiamo alla lettura del nostro pezzo Come ottenere una casa ben illuminata per saperne di più e ottenere le giuste ispirazioni.

La-camera-da-letto-20

Il ruolo dell’interior design nella creazione di una camera da letto che ti sorprenda ogni giorno

Come abbiamo potuto scoprire in questo articolo, le soluzioni per rendere sempre sorprendente una camera da letto, proprio come se fosse la stanza di un boutique hotel, sono molte.
Come sempre, però, di fronte a una moltitudine di proposte e opzioni, il rischio è quello di strafare, mescolare stili e creare un ambiente che invece di essere accogliente è cacofonico e sovraffollato.
A scongiurare questo “pericolo” ci pensa la figura dell’interior designer, che saprà non solo creare una camera da letto armoniosa, accogliente e capace di stupire tutti i sensi, ma anche di connettere questo importante ambiente padronale all’estetica e alla personalità di tutto il resto dell’abitazione.

Ph. Pinterest

moodcreativo-chi-siamo-francesca-e-tiberio-blog

Siamo Francesca Guzzo e Tiberio Rizzotto,
Ci piace realizzare case consone alla vita odierna, lo facciamo in maniera sartoriale con un tocco di eleganza e ricercatezza. La nostra è una costante ricerca della qualità, intesa come cura del dettaglio e selezione dei collaboratori più qualificati. Stile e creatività si fondono insieme portando valori forti all’interno del nostro studio, gli stessi che ricerchiamo nei nostri collaboratori e nei nostri clienti. Lo stile è sinonimo di buone maniere, parole gentili, nell’arredo è fare scelte di qualità, collaborare con persone preparate e dall’alto spirito etico. La creatività è la nostra firma. Per noi è sorprendere trasformando un determinato spazio in uno decisamente più consono alle esigenze di chi lo vive.

Back To Top