fbpx
skip to Main Content

PILASTRO CENTRO STANZA

Come rendere un pilastro una soluzione d'arredo

Sempre più spesso negli ultimi tempi si assiste a lavori di ristrutturazioni, ma anche di nuove costruzioni, in cui si ha a che fare con un pilastro a centro stanza. Sono diverse, infatti, le planimetrie che presentano questo elemento architettonico, inserito quasi sempre nella zona giorno, in posizione centrale o decentrata.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-in-metallo-nel-living

Questi elementi, solitamente invisibili perché celati dietro le pareti, sono portanti per cui devono essere assolutamente lasciati dove sono. A volte il pilastro al centro della stanza costituisce un impedimento da aggirare o valorizzare, secondo le scelte, mentre quando è decentrato le possibilità di gestirlo sono sicuramente più ampie.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-pilastro-soggiorno

Probabilmente, i progetti che presentano il pilastro a centro stanza sono stati realizzati privilegiando maggiormente l’aspetto prospettico, ovvero puntando a rendere il fabbricato più interessante e meglio inserito nel contesto, oppure dando maggiore importanza alla sola parte strutturale. In questo caso, quindi, la gestione del pilastro passa in secondo piano e spetta poi all’ interior designer destreggiarsi per rendere vivibile l’ambiente e trasformare questo pilastro da un impedimento a una soluzione d’arredo.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-specchio

Trovare una proposta ben ragionata non è facile, ma lavorare con un pilastro a centro stanza si rivela un progetto molto sfidante, che però presuppone uno studio preciso e ad-hoc per ogni ambiente, ma capace di offrire ottimi risultati che soddisfano pienamente i committenti.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-in-metallo-incorporato-ad-un-mobile-basso

Come gestire i pilastri: valorizzarli o integrare

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-dividere-lo-spazio

La presenza di un pilastro a centro stanza crea inequivocabilmente una suddivisione dell’interno in due o più parti. Ecco perché, in questi casi, è necessario osservare ed analizzare lo spazio.

E’ importante non solo considerare misure e dimensioni, ma fare una valutazione anche in base alle esigenze del committente, ovvero considerando i modi di muoversi nell’ambiente, le sue abitudini e il modo di vivere l’interno.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-integrato-ad-una-scrivania

Ovviamente, una casa con una grande metratura offrirà maggiori possibilità dal punto di vista progettuale rispetto invece a case piccole, in cui è necessario muoversi in altri modi per trovare soluzioni comunque interessanti che permettano di integrare o valorizzare il pilastro a centro stanza.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-una-libreria

Qualunque sia l’approccio scelto, l’obiettivo è quello di far diventare il pilastro un complemento d’arredo  o comunque trovare una soluzione che non lo renda un corpo estraneo. Le soluzioni progettuali scelte devono necessariamente tener conto dello stile dell’ambiente.

Come integrare un pilastro centro stanza in base allo stile

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-incorporato-ad-un-tavolo
pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-di-colore-rosso

Non tutti i pilastri, ovviamente, sono uguali per cui è fondamentale capire di che materiale sono fatti. Ad esempio, se si tratta di un pilastro in metallo o gettato in opera e, inoltre, è necessario conoscere anche la sua sezione che può essere circolare, quadrata o rettangolare. Quindi, sulla base di queste caratteristiche, va studiato un progetto ad hoc.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-rivestimento

E’ lo stile a determinare l’approccio giusto per gestire un pilastro all’interno di un ambiente. Infatti, in base a questa indicazione, ma anche considerando lo spazio, si deciderà se è meglio valorizzare o integrare il pilastro nell’ambiente e quindi nasconderlo e soprattutto, quale strategia adottare per rendere il tutto armonico.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-lascito-al-grezzo

Lo stile, inoltre, detta anche la scelta dei materiali che, ovviamente, saranno diversi se si ha un interno industrial o si ha a che fare con un ambiente classico o contemporaneo. L’idea di valorizzare e far notare il pilastro è sicuramente molto interessante e molto diffusa, tanto che nell’ambito dell’architettura c’è anche un vero e proprio filone. Si tratta del “brutalismo”, una corrente nata in Inghilterra, che punta proprio a mettere in evidenza le parti strutturali e i materiali utilizzati per la costruzione.

 

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-integrato-ad-armadio

Secondo questo approccio, gli elementi strutturali vengono lasciati a nudo. Tra i vari modi di enfatizzare i pilastri ci sono sicuramente la scelta di diverse colorazioni e la possibilità di modellare la sua sagoma, modificando quella originaria, lavorando con lastre di materiali malleabili, come le solid surface, che permettono di ottenere una forma diversa rispetto alla sezione originale del pilastro.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-rivestimento-legno

Si tratta di soluzioni personalizzate, che vengono progettate ad hoc dagli interior designer dopo un’attenta valutazione dell’ambiente, e non di proposte precostruite che si possono trovare negli showroom.

Soluzioni per valorizzare e integrare i pilastri

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-in-metallo-incorporato-ad-un-tavolo

Integrare il pilastro inserendolo in elementi di arredo è sicuramente una soluzione molto interessante e funzionale che permette anche di creare spazio in cucina o nella zona living. Ad esempio, il pilastro può essere integrato in un tavolo, sia in un modello classico da cucina, che in un’isola o un tavolo più alto da snack. 

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-rivestito-con-lastre-in-vetro

La sezione del pilastro può essere modificata, creando una sorta di setto, in modo tale da farlo diventare rettangolare e integrarlo facilmente in arredi su misura, come ad esempio librerie e pareti attrezzate.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-rivestito-con-listelli-in-legno

Oppure, un’alternativa utile e interessante è quella di affiancare dei listelli in legno o in metallo, distribuiti in posizione verticale per creare un separè o una divisione, o ancora scegliere di rivestirlo con grandi lastre o un rivestimento a specchio.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-rivestito-in-specchi-in-cucina

Attenzione però, perché lo specchio va utilizzato a piccole dosi per evitare uno spiacevole  effetto “discoteca”. Inoltre, per non dare all’ambiente un atmosfera fredda e distaccata, è bene richiamare le superfici specchiate del pilastro con altri elementi  e piccoli complementi d’arredo con specchi, come un vassoio in acciaio, magari lasciato su un tavolo o in cucina, cuscini con piccole borchie specchiate per decorare il divano.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-in-centro-stanza

Una buona soluzione che offre un effetto gradevole è quella di adottare specchi ambrati, che grazie allo stile decisamente vintage conferiscono una precisa personalità all’elemento. Il rivestimento a specchio consente anche di dare maggiore profondità all’ambiente, per cui è ideale per interni di piccole dimensioni.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-rivestito-con-piastrelle

Per quanto riguarda i rivestimenti, invece, si può optare per una soluzione che sia presente solo su una porzione del pilastro, e quindi non a tutta altezza, prendendo come riferimento le altezze di altri elementi presenti dell’ambiente, ad esempio una libreria o l’altezza dei pensili cucina se questa è a vista o l’altezza delle porte. Qui, lo stile scelto e la creatività degli interior designer trova vasto spazio grazie a tante soluzioni offerte dalle aziende.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-in-metallo-di-colore-rosso

Molto simpatica, invece, è la scelta di ripetere l’elemento. In pratica, il pilastro viene riprodotto per dividere lo spazio o per creare una sorta di quinta scenografica. A questo punto si potrebbe valorizzare la soglia più che l’elemento in sé. Con la ripetizione degli elementi si potrebbe giocare con i colori, scegliendo tra i contrasti chiari e scuri, o preferendo un colore unico e deciso, è un’ottima soluzione da coordinare con gli altri elementi dell’ ambiente.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-rivestito-con-effetto-cemento-ed-effetto-luce

Anche l’illuminazione può diventare un strumento per valorizzare il pilastro, ma bisogna studiare bene la tipologia di luci e la loro posizione. Ad esempio, può essere un’idea posizionare dei punti luce in alto sia per dare una buona illuminazione sia per ricreare un effetto scenografico e d’impatto che ricorda quello dei capitelli delle colonne antiche.

pilastro-centro-stanza-come-rendere-un-pilastro-una-soluzione-d-arredo-in-metallo-in-salotto

Tuttavia, la scelta di utilizzare la luce deve essere accompagnata da uno studio illuminotecnico ben preciso. I pilastri centro stanza sono quindi un elemento che può essere oggetto di diverse soluzioni che verranno scelte in base al materiale ed allo stile, oltre che allo spazio a disposizione ed all’ambiente che si desidera realizzare.

moodcreativo-chi-siamo-francesca-e-tiberio-blog

Siamo Francesca Guzzo e Tiberio Rizzotto,
Ci piace realizzare case consone alla vita odierna, lo facciamo in maniera sartoriale con un tocco di eleganza e ricercatezza. La nostra è una costante ricerca della qualità, intesa come cura del dettaglio e selezione dei collaboratori più qualificati. Stile e creatività si fondono insieme portando valori forti all’interno del nostro studio, gli stessi che ricerchiamo nei nostri collaboratori e nei nostri clienti. Lo stile è sinonimo di buone maniere, parole gentili, nell’arredo è fare scelte di qualità, collaborare con persone preparate e dall’alto spirito etico. La creatività è la nostra firma. Per noi è sorprendere trasformando un determinato spazio in uno decisamente più consono alle esigenze di chi lo vive.

Back To Top

Vuoi una casa così?

PROGETTIAMO PER REALIZZARE

Progettiamo soluzioni d'arredo su misura.