fbpx
skip to Main Content

MONOCROMIA

Un trend intramontabile dell'interior design

Monocromia-Blog-Moodcreativo-04

Non è inusuale sentir dire che esiste una versione o “bianca” o “nera” delle cose. Molto spesso però ciò che emerge da questi apparenti contrasti è invece l’esistenza di una complementare essenzialità tra due elementi apparentemente così distanti.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-28
Monocromia-Blog-Moodcreativo-27

E se all’occhio della maggior parte delle persone, la scelta di una tonalità specifica di bianco o di nero può non esser percepibile, la precisa regolazione del loro contrasto e la scelta di una giusta combinazione di tonalità, hanno un peso importantissimo ai fini di un progetto soprattutto quando si parla di monocromia nell’interior design.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-02
Monocromia-Blog-Moodcreativo-03

Da anni infatti il total white è una tendenza apprezzata da chi ama uno stile di arredamento sofisticato e ricercato, che renda possibile mettere in risalto alcuni oggetti di design anche appartenenti ad epoche diverse, ma non solo. Il rapporto tra black & white è  infatti un classico senza tempo, una sorta di rapporto d’amore capace di dare agli ambienti una vibrazione unica.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-22
Monocromia-Blog-Moodcreativo-23

Questo però a patto di saper combinare i due colori, solo apparentemente contrastanti, giocando con superfici, finiture, illuminazioni e complementi d’arredo utilità garantire un’armonia che renda l’ambiente bello da vedere, piacevole da vivere e vivido da ricordare.

MA COSA S’INTENDE PER MONOCROMIA NELL’INTERIOR DESIGN?

S’intende l’utilizzo di un solo colore in tutto l’ambiente con le sue sfumature.
Quando si parla di total white, ad esempio, non si fa riferimento solo ad ambienti realizzati con il colore bianco, ma a tutte le sue sfumature, ovvero alla scala di grigi che porti il bianco fino al raggiungimento del suo opposto, il nero.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-25

Con il passare del tempo una scelta monocromatica, se non armonizzata con una certa idea, può stancare l’occhio di chi vive gli ambienti.
Questo perché il nostro cervello ha bisogno di continui stimoli e ciò, ovviamente, non avviene in ambienti caratterizzati dal monocolore.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-11
Monocromia-Blog-Moodcreativo-09

Ecco perché quando si sceglie uno stile monocromo, è fondamentale sapere applicare sapientemente tutte le sfumature del bianco e del nero ma anche individuarne i colori accento, ovvero quei colori che possono esaltare la loro relazione con il bianco ed il nero.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-14

Ogni bianco che vediamo si differenzia da un’altra tonalità di bianco per la percentuale di colore che viene inserita all’interno. Questo vuol dire che per realizzare alcune sfumature al bianco di colore rosso, blu, verde o giallo. E lo stesso principio si applica al colore nero.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-16

Insomma, non esiste un bianco davvero bianco che sia uguale ad un altro, anche se alla vista potremmo esser tratti in inganno.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-15

Inoltre bisogna considerare che i colori soprattutto il bianco ed il nero, hanno rese molto differenti in base alle superfici ove trovano applicazione. Ad esempio il bianco di una parete avrà un effetto diverso rispetto al bianco di un mobile o di un tessuto. Per quanto riguarda quest’ultimi poi, bisognerà considerare l’elemento luce, che influenzerà la palette di colori percepiti.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-12

Nel caso di una tenda bianca, il colore effettivo, ovvero quello che noi percepiamo, sarà dato dalla tipologia del tessuto a seconda che lasci filtrare o meno la luce, ma anche dalla sua posizione; se è la tenda è chiusa o arricciata su se stessa, darà vita ad un gioco di luci ed ombre che andrà a modificare il colore originario, ingannando la nostra percezione.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-05

Infine anche la finitura ha la sua importanza dato che può rendere un colore opaco o lucido facendolo apparire completamente diverso.

REALIZZARE UN AMBIENTE MONOCROMO CHE SIA REALMENTE IN ARMONIA NON E’ SEMPLICE.

Rendere piacevole un ambiente dominato dal monocromo è una sfida difficile, ma non impossibile. Bisogna saper utilizzare le scale di grigio e il nero in contrasto giocando con i colori accento. La presenza del colore accento permette di catturare l’attenzione e rendere meno statico l’ambiente. Soprattutto se si utilizza il bianco su una grande superficie, come le pareti o per la pavimentazione, ed ancora su oggetti con volumi importanti, come possono essere armadiature posizionate in una nicchia o in un corridoio a filo muro.

Monocromia-Blog-Moodcreativo-26
Back To Top

Vuoi una casa così?

PROGETTIAMO PER REALIZZARE

Progettiamo soluzioni d'arredo su misura.