fbpx
skip to Main Content

SEPARERE GLI SPAZI

Creare nuovi scenari con la parete tessile

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-02

Flessibilità, personalizzazione, spazio.
Tre parole chiavi di questo articolo.

Oggi lo spazio domestico deve far fronte a tutte le attività della famiglia come lo studio da casa e lo smart working.

In casa torna l’esigenza di riservatezza in parallelo al desiderio di avere spazi fluidi che permettano di coinvolgere tutta la famiglia.

Il carattere di un interno è determinato dal taglio degli spazi, dalla psicologia della luce, dalle intuizioni del designer che trasforma un volume di pieni e vuoti in un habitat versatile.
Ciò che permette di dividere lo spazio senza rinunciare al senso dell’insieme sono le soglie.

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-19

Se si parla di flessibilità degli spazi il pensiero va al grande maestro Gio Ponti e la porta a soffietto, un tema a lui caro.

Usata negli anni ’30 da Franco Albini per modulare gli spazi di Casa Peiti ed, impiegata poi, dagli anni ’50 e ’60, da grandi progettisti come Gio Ponti, Gianfranco Frattini e Joe Colombo, la porta tessile estensibile vive oggi una terza giovinezza caratterizzata da un’identità fresca ed elegante.

Il risultato odierno è un elemento architettonico dall’aspetto minimalista capace di aggiungere un tocco distintivo agli ambienti in cui lo si utilizza.

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-09
Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-00
Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-17

Si creano così spazi continuativi, fluidi dove esistono le separazioni ma solo a momento opportuno.

Le pareti tessili hanno la capacità di attribuire nuove identità agli spazi, ampliando, delimitando, o semplicemente schermando gli ambienti interni a seconda dei desideri.

La stessa quantità di luce diretta o riflessa varia a seconda degli scenari che si vanno a creare.

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-06jpg

È un sistema interessante per l’ambiente domestico ma anche per ambienti come uffici e showroom.

Identificano luoghi particolari o percorsi che si vogliono evidenziare, sicuramente a livello visivo sono di grande impatto e a tratti curiosi.

Quel tocco di mistero che stuzzica il nostro cervello a voler scoprire di più!

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-07
Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-14

A livello acustico dipende molto dalla tipologia di tessuto o materiale che si utilizza. Un elemento tessile di spessore e consistenza attutisce il suono ma non lo rende totalmente impercettibile.

Lo dico in virtù del fatto che, se da un lato scherma a livello visivo non è esattamente lo stesso a livello di rumori.

Con la parete tessile si possono progettare nuove zone all’interno del grande spazio a disposizione.

L’utilizzo di binari curvi permette di creare luoghi isolati, centrate o decentrate rispetto allo spazio in cui si inseriscono.

Si creano così nuove identità come una zona musica, una zona relax o un luogo semplicemente per estraniarsi dagli altri.

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-05
Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-04

Questo concetto torna utile a chi vuole ritagliarsi uno spazio intimo, lontano da occhi indiscreti.

Oppure isolare un particolare utilizzo di quella stanza, ad esempio la sala da pranzo.
Uno spazio che vuoi avere perché fa parte della tua cultura ma che sai benissimo utilizzerai in poche circostanze.

L’idea può essere isolare quel luogo che utilizzi poco, caratterizzando il suo involucro come decoro.

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-08

Un’altra interessante osservazione riguarda i percorsi.

Soprattutto se l’intenzione è di creare nuovi spazi flessibili dentro uno più grande come un soggiorno per esempio.
L’attenzione è rivolta in un primo momento alla funzione di quel luogo e in parallelo anche ai nuovi percorsi che si creano, sia con il sistema chiuso che aperto.

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-15

Dooor è un brand tutto italiano che ha portato in auge questa nuova concezione, noi lo abbiamo conosciuto durante il Fuorisalone di qualche anno fa.

La collezione del marchio Dooor mantiene intatta le caratteristiche originali di flessibilità degli ambienti, ampliando al contempo, i suoi risultati estetici, grazie a materiali tecnici di rivestimento e nuove tecniche di stampa ad alto livello (velluti, film plastici specchianti, ecopelli).

I due lati della parete tessile possono avere rivestimenti diversi, così mentre un lato può dialogare con un ambiente, l’altro può avere carattere completamente differente a seconda del contesto e delle esigenze progettuali.

La porta può avere un’apertura laterale, bilaterale, centrale centrata, centrale decentrata, multipla.

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-12
Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-10
Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-01

Un prodotto protagonista dello spazio, soprattutto quando è chiuso.
La parete tessile chiusa crea un’onda morbida molto interessante, le ombre che si creano sul materiale donando profondità e movimento.

Caratteristica che va in piacevole contrasto alla parete liscia dalla quale si aggancia e in stretta relazione con l’ambiente stesso per dimensioni, texture e colorazione.

Un unico elemento doble face con due colori diversi in rapporto ai due ambienti che unisce.

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-16
Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-11

Non basta l’idea di volerla utilizzare perché possa veramente risultare come negli esempi di alcuni progetti.

È lo studio d’insieme che crea quel piacevole equilibrio tra retrò e contemporaneo, basato sulle esigenze di chi vive gli ambienti sia con la parete tessile aperta che in versione chiusa.

Lo stesso studio del colore viene ragionato in funzione degli ambienti totalmente aperti o separati, sia per la quantità di luce presente che per le ombre che si creano sul tessuto teso o arricciato…

… e comunque, anche se gli ambienti sono continuativi, la parete tessile chiusa prende una nuova forma e un volume cromatico con il quale relazionarsi nuovamente.

Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-18
Separare-gli-spazi-parete-tessile--Blog-Moodcreativo-13

Cosa ci piace di questo prodotto?

Sicuramente riportare in auge un prodotto dal sapore retrò con caratteristiche maggiormente in linea ai tempi odierni.

L’idea di avere flessibilità di spazio è qualcosa che piace a molti, a maggior ragione se il prodotto in sé ti da modo di scegliere delle varianti e rendere lo spazio più interessante.

Una strategia utile per chi abita in case dalle metrature ridotte, per dividere senza rendere gli spazi ancora più piccoli.
Molto interessante per chi ha spazi grandi e vuole creare nuovi percorsi al loro interno.

Back To Top

Vuoi una casa così?

PROGETTIAMO PER REALIZZARE

Progettiamo soluzioni d'arredo su misura.