fbpx
skip to Main Content

SMART HOME:
VI RACCONTIAMO
COME SARA'
LA CASA DEL FUTURO

Come saranno le case dove vivremo nei prossimi decenni? È legittimo ipotizzare che già in fase di costruzione e progettazione rispetteranno criteri che oggi ancora ci sembrano futuristici, ma che a breve diventeranno lo standard. Vi raccontiamo come sarà, secondo noi, la casa del futuro.

smart-home-000

La casa del futuro sarà tanto tecnologica quanto umana

Di cosa parliamo, quando facciamo riferimento alle “smart home” e ai dispositivi domotici che possono migliorare significativamente il modo in cui viviamo gli spazi casalinghi? Di tutta una serie di implementazioni tecnologiche, domotiche e informatiche che vanno dagli assistenti vocali, agli elettrodomestici interconnessi e smart, dai sistemi di sicurezza all’home entertainment, dall’illuminazione smart ai dispositivi per il controllo dei consumi energetici domestici. Insomma, assistenti intelligenti per una vita domestica sempre più ottimizzata e orientata al benessere.

smart-home-01

Pensiamo, per esempio, ai sistemi di illuminazione intelligenti, come Philips Hue, capaci di rilevare la presenza di persone nella stanza e regolare l’illuminazione secondo necessità o in base alla disponibilità di luce diurna. O ai termostati intelligenti Nest di Nest Labs Inc., dotati di Wi-Fi integrato e in grado non solo di controllare in modo intelligente la temperatura dell’abitazione, ma anche di apprendere le abitudini dei proprietari di casa.

smart-home-02
smart-home-03
smart-home-04

Esistono già frigoriferi smart che non solo tengono traccia delle date di scadenza degli alimenti, ma possono creare liste della spesa e ricette basate sugli ingredienti a portata di mano. In molte case, poi, sono ormai molto diffuse le caffettiere programmabili e le lavatrici comandabili a distanza.

Meno conosciuti, ma sempre più apprezzati, sono invece i sensori smart in grado di migliorare significativamente la vivibilità degli ambienti casalinghi, come i misuratori della qualità dell’aria prodotti da Netatmo.

smart-home-05

Alta tecnologia anche per l’outdoor, come la linea di Gessi dedicata alla colonna doccia con il soffione orientabile e cromoterapia. Perfettamente integrato nell’ambiente naturale.

smart-home-06

Il tema delle smart home è caldo: sono in crescita le aziende che commercializzano dispositivi domestici intelligenti e interconnessi, abbattendo così i costi e rendendo questi prodotti accessibili al grande pubblico. Siamo certi che nel futuro la domotica acquisterà sempre più importanza e verrà vissuta come un supporto tanto tecnologico, quanto “umano” al benessere casalingo. Le nostre case saranno in grado di ascoltarci e di rispondere alle nostre esigenze, intavolando un dialogo intelligente e benefico.

smart-home-07
CI-SEGUI-GIA'-SU-INSTAGRAM-700

Nella casa del futuro acquisiranno importanza gli spazi dedicati al benessere

È sensato pensare che nei prossimi cinquanta o cento anni le case non saranno più organizzate unicamente attorno alla triade sala-cucina-camera? Secondo noi sì, se ci soffermiamo a pensare all’importanza che ormai hanno nelle nostre esistenze contemporanee tutte quelle attività non strettamente vitali, ma importanti per il benessere.

smart-home-08
smart-home-10

Yoga, meditazione, mindfulness, gaming, lettura, studio, fitness: tutte pratiche (solo per citarne alcune) che oggi più che mai aiutano le persone ad affrontare le complessità della routine contemporanea e a coltivare il proprio benessere personale

smart-home-09
smart-home-11
smart-home-12

Attualmente, gli spazi domestici non sono attrezzati per accogliere o incentivare il ricorso a queste importanti attività ricreative e le persone si trovano costrette a praticarle altrove o a “incastrare” le proprie passioni in ambienti pensati per lo svolgimento azioni casalinghe più pragmatiche.

smart-home-13
smart-home-14

Ci immaginiamo che le case del futuro verranno progettate tenendo conto di queste necessità di benessere e che le stanze possano essere meglio ottimizzate per accogliere al loro interno spazi casalinghi destinati esclusivamente alla cura di sé e di ciò che genera serenità.

La casa del futuro sarà integrata in un nuovo contesto smart

Oggi quando pensiamo al concetto di comunità tendiamo a ragionare su grande scala e non siamo abituati a considerare le realtà condominiali come delle piccole collettività potenzialmente autosufficienti e virtuose.

smart-home-16

La verità è che ormai sempre più città si stanno arricchendo di grattacieli che tendono a inserire le singole unità abitative in un contesto di comunità, dove determinati servizi e opportunità sono condivise fra gli abitanti. Milano, in questo senso, è una metropoli che sta facendo un ottimo lavoro non solo di rigenerazione urbana, ma anche di sperimentazione in fatto di progetti residenziali tarati sulle nuove esigenze del vivere come singoli e come comunità.

smart-home-15

Prendiamo l’esempio delle Park Towers collocate nel Parco Lambro, tre edifici di cui due torri da 22 e 15 piani nati dalla demolizione di un immobile industriale. Aree verdi, palestre, piccoli shop di prodotti a km0, postazioni per lo smart working, servizi condivisi di babysitteraggio, concierge sempre attivo, orti comuni e sharing di mezzi di trasporto eco-friendly: sono solo alcuni dei servizi che questo progetto residenziale promette di offrire ai suoi abitanti.

I condomini diventano dei veri e propri villaggi verticali, dove gli abitanti si sentono accolti e partecipi di un qualcosa che trascende la singolarità della loro unità abitativa e sfocia nella partecipazione collettiva ad ambienti realizzati per essere umani e “vivi”.

CI-SEGUI-GIA'-SU-INSTAGRAM-700

Quindi, a essere smart non sarà solo l’interno delle case del futuro, ma anche il contesto dove saranno inserite e che permetterà ai suoi abitanti di creare connessioni e sviluppare al massimo il proprio benessere.

Nella casa del futuro l’attenzione per i materiali sarà la protagonista

Quindi, a essere smart non sarà solo l’interno delle case del futuro, ma anche il contesto dove saranno inserite e che permetterà ai suoi abitanti di creare connessioni e sviluppare al massimo il proprio benessere.

smart-home-19

Ci immaginiamo che gli abitanti delle case del futuro preferiranno circondarsi di accessori e complementi d’arredo che siano duraturi, di qualità e sostenibili. Brand come Kartell, Poliform, Roda e Molteni (e questi sono solo alcuni) hanno ormai da anni deciso di firmare le loro creazioni con materiali sostenibili destinati a durare nel tempo.

smart-home-18

Non solo: la necessità di bellezza e armonia avrà un ruolo di grande rilievo nella progettazione degli spazi casalinghi interni, luoghi dove spenderemo potenzialmente molto tempo, in un futuro sempre più orientato verso l’ homeworking e alla riduzione di spostamenti superflui.

smart-home-21

In questo senso, anche considerando l’ipotesi di avere case dotate di stanze multifunzionali e dedicate al benessere, diventa importante valorizzare tutte quelle figure professionali che si occupano da un lato di offrire consulenze sulla scelta dei materiali e degli oggetti più in linea con uno stile di vita contemporaneo e intelligente, dall’altro anche di supportare le persone nell’ottimizzazione di spazi e stanze.

smart-home-20

Ci piace pensare che in un futuro non troppo lontano ricorrere al supporto degli e delle interior designer sarà abitudine comune e sempre più apprezzata, per rispondere a una sdoganata necessità di vivere in case colme di bellezza e armonia.

smart-home-22

Non vediamo l’ora che la casa del futuro diventi la casa del presente

L’immagine a cui siamo arrivati è davvero allettante: davanti a noi vediamo progetti residenziali che si evolvono in comunità abitative intelligenti e interconnesse dove le persone si sentono accolte e stimolate.

Le case, vere protagoniste di questo nuovo progetto, non sono più solo pratico rifugio, ma luogo intelligente dove riscoprire una connessione più alta con i propri intenti e con il senso di comunità.

Ph. Moodcreativo; Pinterest

moodcreativo-chi-siamo-francesca-e-tiberio-blog

Siamo Francesca Guzzo e Tiberio Rizzotto,
Ci piace realizzare case consone alla vita odierna, lo facciamo in maniera sartoriale con un tocco di eleganza e ricercatezza. La nostra è una costante ricerca della qualità, intesa come cura del dettaglio e selezione dei collaboratori più qualificati. Stile e creatività si fondono insieme portando valori forti all’interno del nostro studio, gli stessi che ricerchiamo nei nostri collaboratori e nei nostri clienti. Lo stile è sinonimo di buone maniere, parole gentili, nell’arredo è fare scelte di qualità, collaborare con persone preparate e dall’alto spirito etico. La creatività è la nostra firma. Per noi è sorprendere trasformando un determinato spazio in uno decisamente più consono alle esigenze di chi lo vive.

Back To Top