fbpx
skip to Main Content
CAD_un-appartamento-in-città

CARATTERISTICHE

MQ: 94

Cliente: Coppia con figlio adolescente.

La Richiesta:
Studio dell’arredo con particolare attenzione alla scenografia degli ambienti. No cucina a vista ed uno spazio dedicato al lavoro.

Palette Colori: Marrone, Panna, Antracite, Rosso.

Un-appartamento-in-città-immagine-06
Un-appartamento-in-città-immagine-04
Un-appartamento-in-città-immagine-05a
Un-appartamento-in-città-immagine-01
tre-camere-a-confronto-moodcreativo-interior-design-camera-3A
tre-camere-a-confronto-moodcreativo-interior-design-camera-3

PROPOSTA DI PROGETTO

Un appartamento in città per raccontare una serie di soluzioni d’arredo su misura estremamente raffinate.

Il layout ha acquisito nuove prospettive, maggiore fluidità, grande comfort visivo.

Interni accoglienti ed eleganti dalla forte personalità.

 Quali sono stati gli elementi che hanno reso possibile questo risultato?

  • La palette colori con cromie dalle tonalità naturali, sature, dal sapore sofisticato;
  • La scelta di materiali caldi come il legno;
  • Una wallpaper con ruolo da attore principale;
  • La cucina a scomparsa grande protagonista dei volumi;
  • Illuminazione di design.

Un lavoro sartoriale quello progettato per questa casa, senza trascurare l’aspetto funzionale delle diverse parti.
Abbiamo puntato sul forte impatto visivo ricorrendo a materiali di pregio e a sistemi non convenzionali.

Siamo partiti studiando i percorsi e rivisto completamente il concetto di cucina.
Abbiamo preferito dedicare uno spazio a sé per il lavoro da casa, e mettere la cucina in relazione con il soggiorno ma comunque nascosta.

In questo progetto la cucina c’è e si vede solo all’occorrenza, questo è stato il punto di partenza di tutto lo sviluppo della zona giorno.
La parete che divide la zona giorno con la zona notte si prestava bene ad ospitare il blocco cucina e, allo stesso tempo, creare una continuità di volumi con l’ingresso in modo da rendere la cucina ancora più nascosta.

Le funzioni si susseguono man mano che ci spostiamo dall’ingresso verso il soggiorno.
Una composizione dinamica che integra diversi elementi, tra cui il passaggio verso la zona notte.

Lo spazio operativo della cucina è tecnologico e performante, e gli elettrodomestici sono ben integrati nella composizione disegnata su misura.
Esteticamente, la scelta del legno in rovere così presente rende accogliente tutto l’ambiente senza appesantirlo. è un elemento di unione tra i vari spazi della casa.
Dentro al blocco cucina è interessante il connubio con il gres effetto marmo che abbiamo scelto sia per il top che per lo schienale del piano lavoro.

Una notevole importanza l’abbiamo data alla scelta dell’illuminazione.
All’apertura delle ante scatta l’accensione dei led per agevolare i movimenti, idem per il piano di lavoro che comunque si può gestire anche a sfioro.

Un elemento distintivo è stata la scelta della lampada a LED da parete a parete ricercando l’effetto di luce continua. Un concetto di luce che è possibile adattare, tendere e orientare. Senza avere la presenza fisica di una lampada da soffitto ma lasciando una traccia che disegna la luce.

Altro elemento distintivo la carta da parati con grafica Jungle in stile retrò. Una grafica che si prestava perfettamente al mood di progetto e alla palette cromatica iniziale.
La carta da parati parte dall’ingresso fino al soggiorno evidenziando la stanza dedicata al lavoro da casa.
La porta d’ingresso ha lo stesso rivestimento della parete dello studio.

Qual è stato il motivo di questa scelta?

  • Creare continuità con quella porzione di parete che, altrimenti, sembrava sospesa tra una wallpaper e un rivestimento in legno;
  • Dare modo alla porta d’ingresso di partecipare alla scenografia interna evitando di essere solo un elemento da dove mettere;
  • Ribadire in concetto “C’è e si vede all’occorrenza!”.

Colori accento per la lampada da terra, un rosso sgargiante per attrarre l’attenzione e una scelta dei tessuti per i cuscini che richiamino, almeno nelle cromie, la wallpaper.

Passando alla zona notte, abbiamo dato una particolare attenzione alla camera da letto padronale con cabina armadio.
Abbiamo creato una scena teatrale con il letto come protagonista della stanza. Sulla parete che divide le due zone della camera una wallpaper scenografica, anch’essa in bianco e nero come quella del soggiorno.
Lo spazio retrostante il letto è dedicato alla cabina armadio con pareti attrezzate e ante mimetizzate alle superfici.

Non solo luogo dove porre i vestiti ma anche una sorta di camerino, potersi sedere e provare i vestiti con uno specchio che permette di vedersi a figura intera.
Ogni modulo è ben organizzato ed illuminato grazie ad una serie luci LED all’interno delle armadiature.
Due materiali diversi per le superfici delle pareti in modo da identificare il ruolo delle due aree principali.

Puoi contattarci per avere la nostra consulenza.

Un-appartamento-in-città-immagine-06

PROPOSTA DI PROGETTO

Un appartamento in città per raccontare una serie di soluzioni d’arredo su misura estremamente raffinate.

Il layout ha acquisito nuove prospettive, maggiore fluidità, grande comfort visivo.

Interni accoglienti ed eleganti dalla forte personalità.

 Quali sono stati gli elementi che hanno reso possibile questo risultato?

  • La palette colori con cromie dalle tonalità naturali, sature, dal sapore sofisticato;
  • La scelta di materiali caldi come il legno;
  • Una wallpaper con ruolo da attore principale;
  • La cucina a scomparsa grande protagonista dei volumi;
  • Illuminazione di design.

Un lavoro sartoriale quello progettato per questa casa, senza trascurare l’aspetto funzionale delle diverse parti.
Abbiamo puntato sul forte impatto visivo ricorrendo a materiali di pregio e a sistemi non convenzionali.

Siamo partiti studiando i percorsi e rivisto completamente il concetto di cucina.
Abbiamo preferito dedicare uno spazio a sé per il lavoro da casa, e mettere la cucina in relazione con il soggiorno ma comunque nascosta.

Un-appartamento-in-città-immagine-04

In questo progetto la cucina c’è e si vede solo all’occorrenza, questo è stato il punto di partenza di tutto lo sviluppo della zona giorno.

La parete che divide la zona giorno con la zona notte si prestava bene ad ospitare il blocco cucina e, allo stesso tempo, creare una continuità di volumi con l’ingresso in modo da rendere la cucina ancora più nascosta.

Le funzioni si susseguono man mano che ci spostiamo dall’ingresso verso il soggiorno.
Una composizione dinamica che integra diversi elementi, tra cui il passaggio verso la zona notte.

Lo spazio operativo della cucina è tecnologico e performante, e gli elettrodomestici sono ben integrati nella composizione disegnata su misura.
Esteticamente, la scelta del legno in rovere così presente rende accogliente tutto l’ambiente senza appesantirlo. è un elemento di unione tra i vari spazi della casa.
Dentro al blocco cucina è interessante il connubio con il gres effetto marmo che abbiamo scelto sia per il top che per lo schienale del piano lavoro.

Un-appartamento-in-città-immagine-05a

Una notevole importanza l’abbiamo data alla scelta dell’illuminazione.
All’apertura delle ante scatta l’accensione dei led per agevolare i movimenti, idem per il piano di lavoro che comunque si può gestire anche a sfioro.

Un elemento distintivo è stata la scelta della lampada a LED da parete a parete ricercando l’effetto di luce continua. Un concetto di luce che è possibile adattare, tendere e orientare. Senza avere la presenza fisica di una lampada da soffitto ma lasciando una traccia che disegna la luce.

Altro elemento distintivo la carta da parati con grafica Jungle in stile retrò. Una grafica che si prestava perfettamente al mood di progetto e alla palette cromatica iniziale.
La carta da parati parte dall’ingresso fino al soggiorno evidenziando la stanza dedicata al lavoro da casa.
La porta d’ingresso ha lo stesso rivestimento della parete dello studio.

Un-appartamento-in-città-immagine-01

Qual è stato il motivo di questa scelta?

  • Creare continuità con quella porzione di parete che, altrimenti, sembrava sospesa tra una wallpaper e un rivestimento in legno;
  • Dare modo alla porta d’ingresso di partecipare alla scenografia interna evitando di essere solo un elemento da dove mettere;
  • Ribadire in concetto “C’è e si vede all’occorrenza!”.

Colori accento per la lampada da terra, un rosso sgargiante per attrarre l’attenzione e una scelta dei tessuti per i cuscini che richiamino, almeno nelle cromie, la wallpaper.

Moodcreativo_carte da parati-Blog1

Passando alla zona notte, abbiamo dato una particolare attenzione alla camera da letto padronale con cabina armadio.
Abbiamo creato una scena teatrale con il letto come protagonista della stanza. Sulla parete che divide le due zone della camera una wallpaper scenografica, anch’essa in bianco e nero come quella del soggiorno.
Lo spazio retrostante il letto è dedicato alla cabina armadio con pareti attrezzate e ante mimetizzate alle superfici.

tre-camere-a-confronto-moodcreativo-interior-design-camera-3

Non solo luogo dove porre i vestiti ma anche una sorta di camerino, potersi sedere e provare i vestiti con uno specchio che permette di vedersi a figura intera.
Ogni modulo è ben organizzato ed illuminato grazie ad una serie luci LED all’interno delle armadiature.
Due materiali diversi per le superfici delle pareti in modo da identificare il ruolo delle due aree principali.

Per avere la nostra consulenza

Back To Top